udito-e-diabete

Udito e diabete: esiste un legame?

In Italia, 4 milioni di persone hanno il diabete. Coloro che convivono con questa patologia hanno un elevato rischio di sviluppare un problema di udito. Si calcola, infatti, che quasi 1 persona diabetica su 2 abbia un calo uditivo, contro il 20% dei non diabetici. Gli esperti richiamano l’attenzione su questa relazione, che può incedere pesantemente sulla qualità della vita delle persone.

In che modo il diabete provoca la perdita dell’udito?

Mentre non si sa esattamente perché la perdita dell’udito sia più comune tra le persone con diabete, gli studi condotti su pazienti diabetici suggeriscono che questa associazione sia causata da neuropatia (danno nervoso) , che è una complicanza comune sia del diabete di tipo 1 che di tipo 2 .

I ricercatori ritengono che alti livelli di glucosio nel sangue possano comportare problemi di udito, influenzando la quantità di sangue e di ossigeno ai piccoli nervi ed ai vasi sanguigni dell’orecchio interno. Con il passar del tempo, i nervi ed i vasi sanguigni si danneggiano, influenzando la capacità uditiva.

Come cambia la qualità della vita?

Il diabete è una patologia cronica, i pazienti devono convivere con questa malattia tutti i giorni e sono soggetti a molte restrizioni, delle regole e delle scadenze imposte dalla terapia e dalle modifiche dello stile di vita. Aggiungendo anche i problemi di udito alle conseguenze del diabete, si assiste ad un peggioramento delle condizioni di vita. L’associazione tra il diabete e l’ipoacusia, potrebbe moltiplicare la portata invalidante che i due disturbi hanno nella vita di tutti i giorni, nelle relazioni e sul lavoro.

Prevenire è meglio che curare! Se pensi di avere un problema di udito, prenota la tua visita gratuita.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search
+